REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI ACCESSO AL 
REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE

Come disposto dalla Legge di Bilancio 2018, il REI (Reddito di Inclusione Sociale) diventa una misura universale di contrasto alla povertà poichè accessibile da parte di tutti i cittadini a prescindere dalla composizione del nucleo familiare.

 

Quando inoltrare la domanda?

Dal 1° giugno 2018

 

Quali requisiti di cittadinanza e residenza sono necessari?

Il richiedente deve essere congiuntamente:

- cittadino dell'Unione o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;

- residente in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento della presentazione della domanda.

 

Quali requisiti economici sono necessari?

Il nucleo familiare deve essere in possesso congiuntamente di:

- un valore ISEE in corso di validità non superiore a 6mila euro;

- un valore ISRE (l'indicatore reddituale dell'ISEE, ossia l'ISR diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3mila euro;

- un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20mila euro;

- un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola).

 

Altri requisiti?

Per accedere al REI è inoltre necessario che ciascun componente del nucleo familiare:

- non percepisca già prestazioni di assicurazione sociale per l'impiego (NASpI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;

- non possieda autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);

- non possieda navi e imbarcazioni da diporto (art. 3, c.1, D.lgs. 171/2005). 

 

Quale è l'importo del beneficio economico?

Il beneficio economico varia da un importo di € 187,50 per nuclei composti da un singolo componente fino a € 539,82 per nuclei con 6 o più componenti. L'ammontare del beneficio è stabilito sulla base del "reddito disponibile".

 

Quale è l'importo del beneficio economico?

Il beneficio viene concesso per un periodo massimo di 18 mesi e, se necessario, potrà essere rinnovato per ulteriori 12 mesi.

 

Quale è l'importo del beneficio economico?

La domanda deve essere presentata presso il Comune di residenza che provvederà ad inviarla all'INPS dopo la verifica dei requisiti di cittadinanza e residenza. 

Per assistenza su come inoltrare la domanda o per ogni ulteriore informazione è possibile rivogersi all'ufficio dell'Assistente Sociale ogni mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

 Campochiaro, 31 maggio 2018

Apri l'avviso pubblico